tag cloud
    [voti: 2 / visualizzazioni: 32]
recensioni

È possibile aggiungere questo film a una nuova playlist o a una di quelle che avete precedentemente creato.

Seleziona:
Crea Playlist:

È possibile inserire il film nella sua versione integrale, o eventualmente ricavarne una clip indicando il minutaggio di inizio e fine della porzione interessata (nel formato mm:ss).

Durata:
Integrale
Da: a:

info

Terra libera tutti

Luigi Abramo, Emanuele Piano

Italia , 2007-2008 - 52'

 TRAMA

Un anno a Corleone con i ragazzi della Cooperativa Placido Rizzotto, nata con il sostegno dell'associazione Libera di Don Ciotti per dare lavoro ai giovani più svantaggiati. Un anno passato sui terreni confiscati alla mafia, seguendo semine, mietiture e raccolti, raccontando le storie di chi  dimostra come sia possibile vivere fuori dallo strapotere della criminalità organizzata. Il coraggio, l’esempio, il sacrificio di persone come Paolo Borsellino, Giovanni Falcone, Placido Rizzotto, sindacalista rapito e ucciso da Cosa Nostra, sono i semi da cui può germogliare un futuro senza mafia. Semplice e diretto, Terra Libera Tutti descrive una realtà poco conosciuta, che, tra minacce e mille difficoltà, prosegue la propria missione giorno dopo giorno.


 REGISTA

Biografia

Luigi Abramo ha studiato Discipline dello Spettacolo all'Università di Roma. Lavora come autore, assistente alla regia e di produzione in ambito cinematografico, teatrale e televisivo, collaborando con registi quali Guido Chiesa e Pupi Avati. Con Discanto (1995), suo cortometraggio d'esordio, interamente autoprodotto, ha vinto il Festival del Cinema di Venezia, con Rose (1997) il Premio Qualità del Ministero per la Cultura. Ha partecipato alla serie I mestieri del cinema, prodotta dalla Scuola Nazionale di Cinema, dirigendo più di venti documentari. Giovane giornalista free lance, Emanuele Piano si occupa da anni di Africa e di crisi dimenticate. Collabora con settimanali e quotidiani del calibro de "L'Espresso", "Diario", "Manifesto" e "Liberazione", realizzando anche reportages di approfondimento per canali televisivi nazionali e esteri come Rai 3, La7, CBS e ABC. Ha vinto il XI Premio Ilaria Alpi con il reportage Sudan (Another African Story) (2005), sull'emergenza del Darfur.

Dichiarazione


 Stampa Scheda